lunedì, 19 febbraio, 2018
Sei qui: Home / B / BOXE BOXE BRASIL - coreografia Mourad Merzouki

BOXE BOXE BRASIL - coreografia Mourad Merzouki


"Boxe Boxe Brasil" - coreografia Mourad Merzouki 
"Boxe Boxe Brasil" - coreografia Mourad Merzouki

direzione artistica e coreografia Mourad Merzouki
ideazione musicale Quartetto Debussy e AS'N
musica eseguita dal vivo dal Quartetto Debussy
luci Yoann Tivoli
scene Benjamin Lebreton
con la collaborazione di Mourad Merzouki 
costumi Emilie Carpentier
produzione Centre Chorégraphique National de Créteil et du Val-de-Marne / Compagnie Käfig
con il sostegno di Quartetto Debussy


Compagnie Käfig
prima nazionale
Reggio Emilia, Teatro Ariosto 31 gennaio 2018

www.Sipario.it, 2 febbraio 2018

La boxe a passo di danza ed elasticità carioca secondo lo sguardo di Mourad Merzouki

Gli esperti di pugilato dicono che la boxe è danza, la sua violenza sinonimo di leggerezza e che il pugile Muhammad Ali volteggiava come una farfalla.
Sicuramente la boxe è stato un modo per uscire dalle difficoltà quotidiane per strati di popolazioni disagiati ed emarginati. Per molti brasiliani il ballo ha la stessa funzione, è cioè riscatto, ma in più è modo di vivere. Chissà se anche una simile riflessione ha contribuito a indurre Mourad Merzouki a questa sfida coreografica, a combinare cioè i gesti dei ballerini brasiliani con Boxe Boxe, creato nel 2010, dando vita a Boxe Boxe Brasil?
Cresciuto in un sobborgo di Parigi al ritmo di arti marziali, boxe e street dance fino ad approdare alla danza come chiave per trovare un posto nella società, il coreografo francese festeggia i vent'anni della Compagnie Käfig rendendo omaggio al proprio eclettismo. Per l'occasione crea un vocabolario ibrido di questi diversi stili e porta questi atletici danzatori brasiliani ad andare oltre nella loro esplorazione del movimento e della mescolanza di generi, con una sfida coreografica che li obbliga ad adattare la loro danza morbida ad una nuova partitura musicale, per loro inusuale.
Dal sollevamento del sipario, il pubblico è invaso dalla sensazione insondabile di assistere a qualcosa di inusuale. Per un'ora, nove ballerini brasiliani si cimentano in un corpo a corpo tra boxe e hip hop. La grande sottigliezza dell'opera risiede nella sua capacità di annullare i confini: chi ha lo spettatore davanti a sé: pugili, ballerini o entrambi?
È un momento in cui i contrasti e le somiglianze tra danza, pugilato e musica classica rivelano l'energia e il virtuosismo di questi ballerini, in un dialogo fruttuoso con i musicisti del Debussy Quartet, che alternano arrangiamenti di brani classici a opere di compositori sudamericani (Heitor Villa-Lobos, Antonio Carlos Jobim, Astor Piazzolla). In una scenografia in ferro battuto, che richiama più un decoro settecentesco che un arredo urbano contemporaneo, le corde degli strumenti del famoso quartetto d'archi domano i passi dei ballerini, le figure hip-hop domano le note musicali. L'energia brasiliana viene incanalata nelle note degli archi a creare una nuova atmosfera sonora: la fusione tra i corpi e la musica del quartetto è perfetta.
Il pugilato, presentato sulle partiture musicali eseguite vivo dal Debussy String Quartet, è tradotto in visione onirica. Ogni movimento delle braccia, delle gambe e dei piedi esegue una coreografia che si ripete molte volte alla perfezione, ritmata altrettanto puntualmente dalle note degli archi dei quattro musicisti, che seguono sul palco i movimenti dei ballerini.
Dapprima dalla cima delle corde di un ring emergono otto guantoni da boxe in un elegante balletto, poi tutto il corpo dei ballerini prende vita e dà inizio a questa lotta, che sprigiona potenza ed eleganza al contempo, la cui grazia richiama alla mente l'immagine di metope greche.

Un paio di anni fa Mourad Merzouki ha totalmente stupito con la coreografia Pixel, con Boxe Boxe Brasil ha contrastato il lato effimero della danza, proponendola quale arte vivente e in fieri. È stata una scommessa audace e vincente.

Giulia Clai

Ultima modifica il Venerdì, 02 Febbraio 2018 07:36

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.