sabato, 23 settembre, 2017
Sei qui: Home / Recensioni / Rassegna Festival / Festival Solobelcanto a Montisi (SI) 18 – 26 agosto 2017. Voci nuove per il Belcanto. -a cura di Federica Fanizza

Festival Solobelcanto a Montisi (SI) 18 – 26 agosto 2017. Voci nuove per il Belcanto. -a cura di Federica Fanizza

Festival Solobelcanto a Montisi (SI), foto Michele Monasta Festival Solobelcanto a Montisi (SI), foto Michele Monasta

Festival Solobelcanto a Montisi (SI) 18 – 26 agosto 2017
Voci nuove per il Belcanto.

Teatro della Grancia
Venerdì 18 agosto 2017, ore 19.00
Le Muse di Verdi: Giuseppina Strepponi
Soprano Eunhee Kim
Baritono Leon Kim
Pianoforte Michele D'Elia

Teatro della Grancia
Sabato 19 agosto 2017, ore 19.00
Basso Giacomo Prestia
Mezzosoprano Giada Frasconi
Pianoforte Michele D'Elia
Teatro della Grancia
Sabato 19 agosto 2017, ore 19.00

Un teatrino con soli sessanta posti in una località di trecentocinquanta abitanti sparsa tra le terre senesi delle Val d'Orcia, sette concerti, 4 dei quali con i giovani partecipanti alla masterclass, che hanno fatto sempre registrare il tutto esaurito: questi sono i numeri su cui ha potuto contare la quarta edizione del Festival Solobelcanto tenuto nella piccola località di Montisi dal 18 al 26 agosto 2017. Tutto è stato originato dalla passione per il belcanto da Silvia Mannucci e da Giovanni Vitali, responsabile della produzione culturale dell'Opera di Firenze, che ne è direttore artistico. «Siamo nostalgici dei festival nati negli anni Settanta – spiega Vitali – che venivano organizzati in località di provincia e che sono poi diventati punti di riferimento come quelli di Cinigiano o Martina Franca. Inoltre il teatro della Grancia di Montisi è uno dei più piccoli al mondo con una platea e tre palchi». Montisi inoltre, che fa parte del Comune di San Giovanni D'Asso, associato con Montalcino per la gestione di alcuni servizi, ospita un'Accademia dedicata al clavicembalo e un festival cinematografico, frequentati abitualmente anche da molti turisti. L'orario di inizio dei concerti alle ore 19 permette a chi viene da fuori Montisi di rientrare nelle proprie sedi con comodità e agli ospiti stanziali di continuare a trascorrere la serata nei locali che animano la piccola comunità elemento essenziale anche per vitalizzare la vita del borgo.

montisi2

La rassegna è consacrata all'esplorazione del repertorio delle grandi interpreti del passato e comprende anche un progetto di formazione per giovani artisti lirici con masterclass "in residence", affidato quest'anno a Maria Costanza Nocentini. Questa quarta edizione del Festival ha avuto un inizio un pò tormentato per problemi incorsi all'ultimo momento alle artiste individuate, per il master, per il concerto di inaugurazione e per l'omaggio al Teresa Stolz, costringendo il direttore artistico, per le sostituzioni, ad affidarsi agli artisti dell'Accademia di Canto dell'Opera fiorentina. Così nella serata inaugurale del Festival, la figura di Giuseppina Strepponi, musa e compagna di vita di Giuseppe Verdi, è stata rievocata dal giovane soprano coreano Eunhee Kim, allieva dell'Accademia ma con esperienze di vincitrice di concorsi di canto internazionali, che ha affiancato il già annunciato baritono, anche lui dalla Corea e recentissimo terzo posto al concorso lirico "Operalia" di Placido Domingo, Leon Kim. Protagonista assoluta è stata la musica verdiana con le arie dal repertorio più conosciuto (Ballo In maschera, Vespri siciliani, Trovatore e Macbeth), e inserimenti da opere della "galera" del maestro, Stiffelio e Masnadieri.
Si sono così ascoltate voci giovani ma già formate e sicure nell'affrontare un repertorio così importante e affascinante offrendo prova di maturità artistica e interpretativa. Al pianoforte, il maestro Michele d'Elia ha saputo non solo accompagnare ma interpretare e guidare i due cantanti negli aspri sentieri del canto verdiano.
La serata successiva, affidata alla voce affermata del basso Giacomo Prestia di solida esperienza internazionale, è stata dedicata invece al ricordo di una voce di un passato più recente quella del basso Giulio Neri artista di origine senese, certamente il basso italiano che per la sua vocalità profonda e scura ha lasciato un segno indelebile nella storia recente del teatro lirico anni '50 -'60 per le sue interpretazioni el "Grande Inquisitore" del Don Carlo di Verdi, il Padre Guardiano della Forza del Destino. Nella serata caldissima che ha messo a dura prova gli artisti Prestia, in compagnia del mezzosoprano Giada Frasconi, altra giovane artista dell'Accademia di canto, ha saputo alternare nel programma le arie leggiadre del Rossini comico (dal Barbiere di Siviglia) con il repertorio del Verdi maturo (Simon Boccanegra, Don Carlo,) e con una escursione nel Mefistofele di Boito coadiuvato in questa scelta anche dalla giovane mezzosoprano che al repertorio rossiniano ha fatto seguire, dando prova di sapiente interpretazione sia nella linea di canto che scenica, quelle arie che esaltano i colori da mezzosoprano drammatico (O don fatal dal Don Carlo di Verdi). Il finale del concerto è stato affidato al duetto tra Laura Adorno e Alvise Badoero dalla Gioconda di Amilcare Ponchielli. Il pianoforte di Michele d'Elia ha dato pieno supporto sonoro all'esecuzione dei due artisti.
Il festival ha proseguito con i concerti affidati ai partecipanti della Masterclass in luoghi reconditi e suggestivi della Vall'Orcia chiudendosi sabato 26 agosto con la prestazione del baritono Nicola Alaimo insieme alla giovane soprano Chiara Mogini.
Si parla già della prossima edizione 2018 che, in occasione del 150° anniversario della morte di Gioachino Rossini, ha annunciato la collaborazione con il Comune di Montalcino e un programma che avrà nel compositore pesarese il suo nume tutelare con artisti che ne saranno degna testimonianza.

Programma completo

Belvedere di Castelmuzio
Martedì 22 agosto 2017, ore 19.00
Concerto Masterclass
Pianoforte Fabio Maggio

Montisi
Vitis Vinifera
Mercoledì 23 agosto 2017, ore 19.00
Concerto Masterclass

Montisi
Piazzetta del Castello di Montisi
Giovedì 24 agosto 2017, ore 21.00
Concerto Masterclass
Pianoforte Fabio Maggio

Montisi
Teatro della Grancia
Venerdì 25 agosto 2017, ore 19.00
Soprano Chiara Mogini
Mezzosoprano Ana Victória Pitts
Pianoforte Fabio Maggio

Teatro della Grancia
Sabato 26 agosto 2017, ore 19.00
Baritono Nicola Alaimo
Soprano Chiara Mogini
Pianoforte Gianni Fabbrini

Ultima modifica il Martedì, 05 Settembre 2017 23:27

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.