martedì, 23 maggio, 2017
Sei qui: Home / Guide / Commedia dell'Arte / Maschere della Commedia dell'Arte: Coviello

Maschere della Commedia dell'Arte: Coviello

Coviello

L'origine di questa maschera risale alla fine del Cinquecento, diffuso soprattutto nell'Italia Centro-meridionale, dove è noto con il cognome di Cetrullo Cetrulli, Ciavala, Gazzo o Gardocchia. Coviello, diminutivo di Iacoviello (Giacomino), non ha solitamente un ruolo ben definito né stabile: a volte è stupido, altre rude bravaccio, taverniere intrigante, servo sciocco, mite padre di famiglia, a seconda delle esigenze della commedia e delle caratteristiche dell'interprete. Anche il suo aspetto non è sempre costante. In alcune incisioni del Seicento di Francesco Bertarelli viene raffigurato con lunghi pantaloni attillati allacciati sui fianchi, un corpetto aderente e una corta mantella. Indossa anche una maschera con un naso enorme sopra il quale poggiano degli occhiali smisurati. Elemento costante anche un mandolino. Fra gli interpreti che portarono questo personaggio alla notorietà si ricordano Ambrogio Buonomo, Gennaro Sacco, Salvator Rosa, Giacomo Rauzzini.


This mask dating back to the 16th century was particularly widespread in Central and Southern Italy, where it is known by the surnames, Cetrullo, Cetrulli, Ciavala, Gazzo or Gardocchia. Coviello, the shorter form of Iacoviello (Giacomino), does not usually play a precise or fixed role. Sometimes he is silly, sometimes a vulgar show off, a scheming innkeeper, a silly servant, a mild family man, according to the play’s requirements. His appearance likewise changes. In 17th century engravings by Francesco Bertarelli he is shown with long, tight trousers, a tight waistcoat and a short cape. He wears a mask with an enormous nose, where a pair of huge spectacles sits tight. He plays a mandolin. Ambrogio Buonomo, Gennaro Sacco, Salavator Rosa and Giacomo Rauzzini are some of the famous actors who have interpreted the part.

 

Mostra della Commedia dell'Arte
40 poster a colori (formato cm 50#70) corredati di scheda storica in italiano: Noleggio: € 300,00 a settimana - In vendita: € 1000,00 Info: + 39 02 653270

Ultima modifica il Martedì, 28 Maggio 2013 17:34
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.