domenica, 26 maggio, 2019
Sei qui: Home / DIRETTORI D'ORCHESTRA / Marzio Conti

Marzio Conti

Marzio Conti Marzio Conti

MARZIO CONTI è nato a Firenze il 22 maggio 1960.
Ha iniziato  la sua carriera artistica come flautista divenendo, giovanissimo, uno dei maggiori  solisti a livello internazionale, debuttando come solista al Festival di Salisburgo nel 1981 con I Solisti Veneti.
Si è poi dedicato completamente alla direzione d’orchestra collaborando, tra gli altri, con il Teatro Regio di Torino, il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro Massimo di Palermo, Il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro Bellini di Catania e in alcuni dei maggiori teatri di tradizione quali il Donizetti di Bergamo, il Teatro Alighieri di Ravenna, il Teatro del Giglio di Lucca, il Teatro Verdi di Pisa, il Teatro Goldoni di Livorno, il Teatro comunale di Bolzano etc..
Tra le orchestre con le quali ha regolarmente collaborato spiccano la Staadtoper di Dortmund, la National Symphony Orchestra of Ireland, l'Orchestra del Liceu di Barcellona, i Niederreinischer Symphoniker, i Brandemburger Symphoniker, l'Orchestra di Stato d'Atene, l'Orchestra Regionale Toscana, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra Haydn di Bolzano, l’ Orchestre de la Picardie, l’ Orchestra di Cannes et Cote d’Azur, l’Orchestra Sinfonica di Oporto,l’Orchestra Sinfonica di Oviedo, l'Orchestra della Gran Canaria..

Ha diretto recentemente con grande successo di critica e di pubblico "Aida" di Verdi al  Festival di Saarbrucken, dove è stato invitato nuovamente a dirigere  "Tosca" di Puccini.
Nella passata stagione ha diretto un’importante produzione di "Bohéme" realizzata dal Teatro del Giglio di Lucca e portata in molti dei più importanti Teatri di Tradizione Italiani ed alla Staadtoper di Dortmund un'importante  produzione sinfonica di Sagra della Primavera di Stravinsky.
Collabora regolarmente con alcuni dei maggiori solisti tra cui Barbara Hendricks e Mischa Majsky, Boris Belkin, Gary Hoffmann, Renato Bruson …
Marzio Conti è stato direttore stabile del Teatro Marrucino di Chieti fino al 2007, dopo essere stato direttore ospite dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese dal 1999 al 2002 e direttore principale dell’Orchestra Filarmonica di Torino dal 2001 al 2005.
Attualmente è direttore principale dell’ Orquestra Nacional d’Andorra ed è direttore artistico dell’ Orchestra Sinfonica di Sanremo.
Con le orchestre da lui dirette stabilmente ha effettuato tournée tenendo concerti presso le maggiori istituzioni e sale quali: Santa Cecilia di Roma, Serate Musicali di Milano, Auditorium Nazionale di Madrid, Palau de la Musica di Barcellona effettuando tra l'altro delle registrazioni in mondovisione quali il "Concerto per la Pace" dalla King David Hall di Tel Aviv.
Oltre alla vasta discografia da flautista, sono altrettanto numerose le sue pubblicazioni discografiche da direttore d’orchestra, con Naxos, Chandos, CPO e RS.
Per la Chandos e CPO ha pubblicato le Sinfonie di Nino Rota, i poemi lirici di Respighi e la musica sinfonica di Casella, dirigendo l’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo; inoltre ha registrato l’ integrale delle opere di Malipiero con la Camerata Strumentale di Prato.
Per la casa discografica Naxos ha pubblicato "Il turco in Italia" di G. Rossini, la "Passio et Resurrectio" e le due Sinfonie di Sergio Rendine, "La figlia del reggimento" di G. Donizetti, "Il Matrimonio segreto" di D. Cimarosa.
Per la casa discografica RS ha pubblicato un c.d di Sinfonie di Mozart dirigendo l’Orchestra Filarmonica di Torino ed un c.d di musica francese del Novecento (Fauré, Debussy…) dirigendo l’Istituzione Sinfonica Abruzzese e sempre con questa orchestra un c.d con opere per orchestra di Respighi (Trittico, Uccelli …)
Numerose le sue presenze televisive e fra queste hanno avuto una grande rilevanza le trasmissioni dedicate alle sue produzioni di "Traviata", con la regia di Lindsay Kemp e del "Flauto Magico", con la regia di Sergio Rendine, nella trasmissione "Loggione" di Canale 5; della "Figlia del Reggimento", con la regia di Ugo Gregoretti e del "Falstaff", con regista e protagonista Renato Bruson, nella trasmissione "Prima della prima" della Rai.
Nella prossima stagione Marzio Conti è stato invitato a dirigere in America tre importanti produzioni di Macbeth, Carmen  e Boheme per i teatri di Ottawa (Canada), Phoenix ( Arizona Opera Company) e Charlotte (North Carolina Opera Compay). Nel giugno 2009 dirigerà a Roma in mondovisione il concerto di chiusura delle celebrazioni per San Paolo dove sarà eseguito in prima mondiale un Oratorio commissionato dal Vaticano a Sergio Rendine.

Ultima modifica il Martedì, 25 Giugno 2013 21:18
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.