mercoledì, 21 novembre, 2018
Sei qui: Home / CANTANTI / Antonella Ruggiero

Antonella Ruggiero

Antonella Ruggiero Antonella Ruggiero

Antonella Ruggiero è la voce indimenticabile della formazione originale dei Matia Bazar, a cui dà il suo nome d’arte di allora: Matia. Con questo gruppo ha condiviso una lunga carriera artistica iniziata negli anni `70.  Nell’ottobre del 1989 decide di lasciare il gruppo, per soddisfare l'esigenza di riqualificare la propria vita privata e artistica. Per diversi anni si allontana dalle scene, per dedicarsi alla famiglia, ai viaggi e a nuove sperimentazioni musicali.
È durante questi lunghi viaggi che scopre la passione per nuovi modi di interpretare la musica: in India, si imbatte in sonorità e atmosfere che la affascinano e ispirano e la spingono a ritornare a cantare per regalare nuove emozioni al suo pubblico. Con Libera, il suo primo album da solista nel gennaio 1996, Antonella Ruggiero si presenta al pubblico innovata, ricca di interazioni e nuove esperienze musicali. il disco è un connubio tra ritmiche occidentali e suoni dell'antico oriente.

Antonella Ruggero

L'interesse per i nuovi orizzonti sonori proposti dalle giovani band italiane spinge Antonella e il suo produttore Roberto Colombo a realizzare Registrazioni moderne, un disco dove le canzoni dei Matia Bazar sono riproposte in un diverso contesto musicale. Esce nell'ottobre 1997, anticipato dal singolo “Per un'ora d'amore” (con la partecipazione dei Subsonica), che esemplifica alla perfezione la riuscita unione tra i mondi di due generazioni di musicisti. Il 1998 è l'anno di "Amore lontanissimo", con cui ottiene il secondo posto al Festival di Sanremo.

Nel 1999 “Non ti dimentico” apre le porte al successivo lavoro da solista, Sospesa, con due partecipazioni illustri: il maestro Ennio Morricone che firma "And will you love me" e Giovanni Lindo Ferretti che scrive, insieme ad Antonella e Roberto Colombo, "Di perle e inverni".

Alla fine del 2000, un tour di musiche sacre: dodici date in luoghi affascinanti e suggestivi, chiese, cattedrali e teatri antichi. questa esperienza sarà fissata, nel novembre 2001, in Luna crescente [sacrarmonia]. con la pubblicazione di questo quarto lavoro da solista Antonella riprende il tour, accompagnata dal quartetto d’archi Arkè quartet e da Ivan Ciccarelli alle percussioni. questo repertorio l’ha portata in Italia e nel mondo dove ha riscosso successi di pubblico e critica, consentendole di entrare in contatto con differenti culture e religioni.

Antonella Ruggero

Dopo una serie di concerti in cui ha riproposto in chiave "classica" i temi più importanti dei musical di Broadway, (Gershwin, Porter, Bernstein,…) nell'ottobre 2002, Antonella Ruggiero è protagonista, al Teatro La Fenice di Venezia, di "Medea", opera video in tre parti con musica di Adriano Guarnieri, uno dei più significativi compositori contemporanei viventi.

Il 2003 vede Antonella Ruggiero tornare al mondo pop con "Di un amore" e "L’aviatrice", dedicato alla prima aviatrice, Amelia earhart, facenti parte dell’album Antonella Ruggiero.

Nel 2004 esce il primo live di Antonella Ruggiero, un cd/dvd dal titolo Sacrarmonia live [il viaggio] con canti sacri di ispirazione cristiana e brani etnici di varie parti del mondo.

Nel 2005 Antonella partecipa al Festival di Sanremo con il brano “Echi d’infinito” vincendo nella categoria donne. segue l’uscita del cd Big band!, contenente brani del mondo latino americano e canzoni di cantautori come tenco, bindi e fidenco.

Nel 2006 antonella partecipa allo spettacolo-evento “L’abitudine della luce”, ideato da Marco Goldin come presentazione di una grande mostra sugli impressionisti. Il tour tocca i teatri di dieci città italiane; Antonella interpreta otto brani inediti contenuti nel cd L’abitudine della luce.

A fine 2006 esce l’album, totalmente dal vivo, registrato durante i concerti italiani dal 2003 al 2006, Stralunato recital_live: 16 brani, di cui 6 mai pubblicati, dove Antonella ripercorre, rilegge e reinventa, unitamente alle canzoni più rappresentative del suo repertorio, le più belle melodie italiane (Tenco, Battisti) e internazionali (Monk, Cesaria Evora), passando da un’epoca all’altra, da un genere all’altro, abbattendo ogni divisione di genere e di epoche.

Il nuovo cd di Antonella Ruggiero, Souvenir d’Italie è la documentazione di un progetto musicale incentrato sulle canzoni italiane composte dal 1915 al 1945. la formazione che accompagna Antonella in questa avventura è composta da quattro ottimi musicisti/jazzisti: Renzo Ruggieri (fisarmonica), Paolo Di Sabatino (pianoforte), Massimo Moriconi (contrabbasso) e Massimo Manzi (batteria). L'album contiene anche il brano "Canzone fra le guerre", presentato a sanremo 2007.

Ultima modifica il Mercoledì, 26 Giugno 2013 11:54
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.