martedì, 17 ottobre, 2017
Sei qui: Home / CANTANTI / Paolo Conte

Paolo Conte

Paolo Conte Paolo Conte

Paolo Conte nasce ad Asti nel 1937. Già da ragazzo comincia a coltivare quelle che restano tuttora le sue passioni, il jazz americano e le arti figurative. Inizia molto presto a scrivere canzoni, dapprima con il fratello Giorgio, poi da solo, ispirato non solo dalla vita quotidiana ma anche dal cinema e dalla letteratura. Nella metà degli anni Sessanta il suo stile originale si impone attraverso le voci dei più famosi interpreti dell'epoca: "La coppia più bella del mondo" e "Azzurro" cantate da Celentano, "Insieme a te non ci sto più" di Caterina Caselli, "Tripoli 69" con Patty Pravo, "Messico e nuvole" con Enzo Jannacci, "Genova per noi" e "Onda su onda" interpretate da Bruno Lauzi, per citarne alcune.

Paolo Conte

Nel 1974 esce un album dal titolo "Paolo Conte" seguito l'anno successivo da un altro con lo stesso titolo, che rappresentano il debutto anche come interprete delle sue canzoni. Solo nel 1979 con la celebre "Un gelato al limon" il pubblico comincia veramente a conoscere ed apprezzare Paolo Conte, tanto che nel 1981 l'uscita del suo "Paris Milonga" viene presentata nell'ambito di una giornata interamente dedicata al suo lavoro organizzata dal Club Tenco a Sanremo. Nel 1982 esce "Appunti di viaggio", mentre nel 1984 Conte realizza un nuovo album intitolato "Paolo Conte" che gli permetterà di raggiungere anche il pubblico d'oltralpe e di partire con la sua tournée proprio dall'estero. Il risultato di questo giro per l'Europa è un disco live dal titolo "Concerti". Il 1987 è l'anno di un nuovo lavoro, "Aguaplano", un doppio album a cui segue una tournée mondiale (Francia come sempre, ma anche Olanda, Germania, Austria, addirittura Stati Uniti) e la partecipazione a tutti i più importanti festival jazz del mondo.

Dopo una pausa di riposo, interrotta solo dall'uscita di un nuovo album dal vivo "Paolo Conte live", il cantautore realizza quello che viene considerato uno dei suoi album più singolari, "Parole d'amore scritte a macchina", che ci rivela un Conte inedito, pieno di nuovi spunti musicali. Con "Novecento" del 1992 si ritorna invece allo stile più classico, mentre nel 1995 Conte pubblica l'album più maturo della sua carriera "Una faccia in prestito", preparato con la massima cura e con il supporto di un ottimo team di musicisti professionisti. L'album "Best di Paolo Conte" del 1996 viene pubblicato per la prima volta, oltre che nei paesi consueti, anche negli Stati Uniti, che lo ospitano per un tour trionfale nel 1998. Nello stesso anno esce "Tournée 2", seguito del precedente disco live, che contiene canzoni mai pubblicate prima in versione live. Nel 2000 Conte realizza il progetto che sognava da più di vent'anni "RazMataz", una sorta di musical ambientato nella Parigi degli anni '20, che rappresenta l'incontro tra la vecchia Europa e la musica nera. L'aprile del 2003 vede la pubblicazione in tutto il mondo di "Reveries", disco contenente sedici classici di Paolo Conte, dodici dei quali nuovamente registrati e arrangiati.
Paolo Conte torna, a distanza di nove anni dall'ultimo album, con "Elegia" che raccoglie tredici brani inediti e usa per il titolo una parola carica di suggestione, fino a questo momento estranea all'universo del cantautore. Al disco, prodotto da Renzo Fantini, storico collaboratore di Paolo Conte, segue un tour europeo in cui il cantautore viene accompagnato da musicisti eccezionali.

Ultima modifica il Mercoledì, 26 Giugno 2013 11:35
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Articoli correlati (da tag)

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.