mercoledì, 17 luglio, 2019
Sei qui: Home / BALLERINI-COREOGRAFI / Q - R / Alessandro Riga

Alessandro Riga

Alessandro Riga in The Genesis Tribute 2012 Alessandro Riga in The Genesis Tribute 2012

Nato a Crotone 18 anni fa, ha cominciato lo studio della danza classica presso la scuola di danza "Maria Taglioni" di Crotone con gli Insegnanti Afrodita Sarieva (1° Ballerina del Teatro dell’Opera di Sofia), Zourab Labadze (Ballerino/Coreografo del Bolscioi di Mosca), Eliana Karin (Teatro Municipale di Rio de Janeiro), Paulo De Oliveira (Teatro municipale di Rio de Janeiro).

Alessandro Riga
In La Sylphide, 2007 Teatro Comunale di Firenze

Dopo aver vinto un gran numero di concorsi per studenti, in Italia e in Francia, nel giugno 2001 supera la selezione ed entra nella Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma, dove gli è assegnata una borsa di studio. Nel novembre successivo prende parte agli spettacoli della Scuola "Giovani Artisti all’Opera" come solista in "Conservatoire" di Auguste Bournonville e "Le Avventure di Pinocchio" di Fabrizio Monteverde. In dicembre è chiamato dalla signora Elisabetta Terabust a prendere parte come Primo Ballerino, nel ruolo di Tadzio, allo spettacolo "Morte a Venezia". Nell’agosto 2002 riceve una borsa di studio di 3 settimane presso El Istituto Superior de Danza Alicia Alonso.

Alessandro Riga
Foto Alessio Buccafusca

A dicembre 2002, chiamato dalla signora Carla Fracci, prende parte come Primo Ballerino nel ruolo di Ofelia allo spettacolo "Amleto Principe del Sogno", diretto da Beppe Menegatti e coreografato da Luc Bouy, con la Compagnia del Teatro dell’Opera di Roma. Nel 2003 affronta, nel ruolo di Primo Ballerino, lo spettacolo "Paquita", coreografia di Petipa, al Teatro Nazionale di Roma. Al TodiArteFestival 2003 interpreta con particolare successo "Father, Son", di e con Gheorghe Iancu, nella versione danzata del musical "Ovo", di Peter Gabriel. Si è diplomato presso la Scuola di ballo del Teatro dell’Opera di Roma.

Nel 2003 si segnala come giovane danzatore emergente in numerosi premi: Danza&Danza, Premio Positano, Adriana Panni. Nel 2004 entra a far parte del Semperopern Dresden Ballet, sotto la direzione di Vladimir Derevianko. Nel 2006 è ospite in Orfeo ed Euridice, regia e coreografia di Luciano Cannito, al Teatro Massimo di Palermo, in Coppelia di Evgheni Polyakov al Maggio Musicale Fiorentino, in Cenerentola di Maria Grazia Garofali all’Arena di Verona, interpreta l’Uccello blu nella Bella addormentata di Derek Deane in Zagabria e Croazia, e il ruolo di Pulcinella in Pulcinella e Arlecchino al Teatro Comunale di Bologna diretto da Lucio Dalla e Cannito. Nel 2007 è James nella Sylphide di Bournonville a Firenze, Puck nel Sogno di una notte di mezza estate di Francesco Ventriglia a Verona.
Dal 2007 al 2010 è stato Ospite al Maggiodanza sotto la direzione di Vladimir Derevianko. Nel maggio 2010 è stato interprete principale ne I capricci di Marianna al Teatro Nazionale accanto a Gaia Straccamore. Nella stagione estiva 2010 è stato il protagonista di Romeo e Giulietta accanto a Oksana Kucheruk alle Terme di Caracalla.

Ultima modifica il Martedì, 13 Agosto 2013 13:43
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.