domenica, 24 giugno, 2018
Sei qui: Home / BALLERINI-COREOGRAFI / G - H / Massimo Garon

Massimo Garon

Massimo Garon Massimo Garon

Nel settembre del 2002 entra a far parte del corpo di ballo del Teatro alla Scala dove ha già intrepretato ruoli solistici e da primo ballerino:

Massimo Garon

- PASSO A SEI  (“Bisbetica Domata” di J.Cranko)
- DIVERTISSEMENT (“ Sogno di una notte di mezza estate” di G. Balanchine)
- ESPADA (“Don Quixote” R. Nureyev)
- TRE GENTILUOMINI (“Manon” K. MacMillan)
- PASSO A QUATTRO (“Lago dei cigni” Bourmeister)
- INTRUDER (“The Cage” J. Robbins)
- TRE CAMERIERI (“Pipistrello” R. Petit)
- PRIMO BALLERINO (“Theme and variations” Balanchine)
- LENSKY (“Oneghin” J. Cranko)
- JAMES (“La Sylphide” P. Lacotte)
- SOLOR (“La Bayadère” N. Makarova)
- PRINCIPE (“Lo Schiaccianoci” R. Nureyev)
- PRINCIPE DESIRE' (“La bella addormentata nel bosco” R. Nureyev)
- BENVOGLIO ("Romeo e Giulietta" K. MacMillan)
- PRINCIPE SIEGFRIED  (“Lago dei cigni” Bourmeister)
- IL TORERO ("Carmen" R. Petit)

Massimo Garon

Padovano classe 1982, si forma alla scuola Ballet Studio di Padova sotto la guida di Donatella Chibbaro, nel 1996 vince il 1º premio sezione “Giovani Promesse” al Concorso Nazionale  “Vivi la danza” (Verona).

Prosegue gli studi alla Hamburg Ballet Schule di John Neumeier con borsa di studio. Con gli insegnati Radik Zaripov e Kevin Haigen, lì consegue il diploma e nel 2000 è ingaggiato nel Corpo di Ballo dell’Hamburg Ballet dove riceve il premio “Hapag Lloyd” (un riconoscimento nazionale in denaro ad un giovane talento consegnato da John Neumeier).

Nel 2001 si reca all’Accademia del Balletto Russo Agrippina Vaganova,  dove, sotto la guida del Professore Boris Yakovlevich Brigvadze, di Natalia Dudinskaya e Altynai Asylmuratova, consegue il diploma.

Al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo in diverse produzioni interpreta  il Principe ne “La Bella Addormentata”, Franz in “Coppelia”, Albrecht in “Giselle” e vince il 3º Premio al 5º Concorso Internazionale di Balletto Classico “Vaganova Prix” a San Pietroburgo presieduto da Natalia Makarova.

Nel Novembre 2005 ha preso parte ad una serata dedicata a George Balanchine con i Primi Ballerini della Scala di Milano esibendosi nel passo a due di Rubies  (Jewels).

Il 2 settembre 2006 ha ricevuto a Positano il premio al merito "Léonide Massine” ed ha ballato il passo a due de "Le Corsaire” con Antonella Albano.

Massimo Garon

Massimo Garon e Sophie Sarrote in Theme and Variations cor. G. Balanchine

Da febbraio 2009 è ballerino ospite al Teatro dell'Opera di Roma dove ha interpretato i seguenti ruoli:
- PRINCIPE DESIRE' ("La bella addormentata" P. Chalmer)
- IL POETA ("Les sylphides" M. Fokine)
- LO SCHIAVO ("Cleopatra" M. Fokine)
- IL GIOVANE UOMO ("La chatte" G. Balanchine)
- L'ACROBATA ("Parade" L. Massine)
- PUCK e MERCURIO ("Sogno di una notte di mezza estate" P. Chalmer)

Ad Agosto 2009 ha preso parte al St. Prex Festival interpretando il ruolo di Mercuzio accanto a N. Le Riche.

Ultima modifica il Giovedì, 15 Agosto 2013 14:50
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Altro in questa categoria: « Mathieu Ganio Erika Gaudenzi »

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.