mercoledì, 23 agosto, 2017
Sei qui: Home / Attualità / Danza / 21 Marzo 2017 - ore 20.30 TEATRO MANZONI, MILANO UN GALA PER RICORDARE IL FESTIVAL DI NERVI

21 Marzo 2017 - ore 20.30 TEATRO MANZONI, MILANO UN GALA PER RICORDARE IL FESTIVAL DI NERVI

Carla Fracci in "Pas de Quatre" al Festival di Nervi Carla Fracci in "Pas de Quatre" al Festival di Nervi

21 Marzo 2017 - ore 20.30
TEATRO MANZONI, MILANO
UN GALA PER RICORDARE IL FESTIVAL DI NERVI
Tra ricordi di étoile, coreografie classiche e contemporanee, filmati inediti
PER SEMPRE STELLE
Gala internazionale di danza
in ricordo di MARIO PORCILE e del FESTIVAL DI NERVI

produzione
Associazione Culturale D'Angel - Angeli della Danza
direzione artistica Simona Griggio
coordinamento artistico Aurora Marsotto
omaggio video con immagini inedite dal Fondo Mario Porcile
Cro.me – Cronaca e Memoria dello Spettacolo
con il contributo del Mibact – Direzione Spettacolo dal Vivo
selezione immagini storiche e inedite Monica Corbellini

Il Festival Internazionale del Balletto di Nervi fu la prima grande manifestazione internazionale dedicata alla danza. Creato nel 1955 da Mario Porcile e Ugo dell'Ara (co-direttore delle prime edizioni) in uno dei luoghi più affascinanti del Levante Genovese, i parchi che costeggiano la passeggiata a mare di Nervi.
Vetrina mondiale di stele, sui due palcoscenici all'aperto intitolati a Enrico Cecchetti e Maria Taglioni il Festival ha consacrato negli anni i più grandi ballerini e coreografi del panorama internazionale: da Carla Fracci a Luciana Savignano, da Rudolf Nureyev a Vladimir Vassiliev, da Margot Fonteyn a Yvette Chauviré, da Roland Petit a Maurice Béjart.

PER SEMPRE STELLE è il Gala omaggio ad una pagina radiosa della storia del balletto, con la presenza di étoile che vi hanno danzato e di giovani artisti formatisi sotto la loro guida. Ma è anche un momento di condivisione che scorre attraverso la proiezione di immagini storiche inedite, a cura di Cro.me-Cronaca e Memoria dello Spettacolo di Milano, e attraverso i protagonisti che parteciperanno alla serata.

Luciana-SavignanoCS

SARANNO PRESENTI, IN UN MOMENTO DI RICORDO E IMMAGINI INEDITE:

Carla Fracci, salita alla ribalta internazionale quale interprete del famoso pas de quatre di Cesare Pugni in una delle prime edizioni del Festival;

Luciana Savignano, magnetica interprete di capolavori bèjartiani, ma anche di tanghi di Astor Piazzolla sotto la luna;

Anna Razzi, étoile invitata in numerose produzioni internazionali al Festival di Nervi, sarà presente con una coppia di artisti del Teatro San Carlo di Napoli formatisi alla sua Scuola;

Liliana Cosi, acclamata a Nervi per la sua virtuosa interpretazione del cigno nero, porterà al Gala alcuni brani di repertorio interpretati da danzatori che ha forgiato per la compagnia Nuovo Balletto Classico;

Vittorio Biagi, astro nascente all'epoca del Festival, allievo della scuola fondata a Genova da Ugo Dell'Ara e Mario Porcile, rappresenta al meglio l'aspetto di talent scout del grande mago dello spettacolo. Dalla ribalta genovese alla compagnia di Maurice Béjart, fino all'attività di coreografo, sarà presente con i suoi danzatori in un omaggio speciale;

Davide Bombana, ospite al Festival di Nervi agli inizi della sua carriera e oggi coreografo internazionale, proporrà una sua coreografia;

Paola Cantalupo, sua partner al Festival di Nervi e poi étoile dei Balletti di Montecarlo sarà presente con il Cannes Jeune Ballet-École Supérieure de Danse Rosella Higtower di cui è direttrice;

Pompea Santoro, ospite al Festival come ballerina del Cullberg Ballet, proporrà una coreografia di Mats Ek con Eko Dance International Project;

Loredana Furno, autrice di reportage per la Rai di Torino al Festival e storica direttrice del Balletto Teatro di Torino, sarà presente con la sua compagnia;

Roberto Fascilla, al Festival come primo ballerino del Teatro alla Scala, parteciperà in veste di talent scout con il coreografo vincitore del Premio MAB;

Maurizio Bellezza e Renata Calderini, ospiti al festival come coppia italiana della danza e primi ballerini del London Festival Ballet.

calderinibellezza

TRA LE COREOGRAFIE, oltre a pas de deux tratti dal repertorio, brani di Mats Ek, Mauro Bigonzetti, Itzik Galili, Claude Brumachon, Davide Bombana.
Se gli scaligeri Virna Toppi e Nicola Del Freo, in forza del legame fra Teatro alla Scala e Festival, interpreteranno un emozionante passo a due da Caravaggio del coreografo Mauro Bigonzetti, Eko Dance International Project di Pompea Santoro, la celebre Giselle di Mats Ek, proporrà un divertente lavoro del coreografo svedese su musiche tradizionali: Giù nel Nord.
L'omaggio di Davide Bombana sarà invece un estratto da Prélude à l'après-midi d'un faune, per Federica Maine, Teatro dell'Opera di Roma, e Michelangelo Chelucci, Bèjart Ballet Lausanne, mentre Vittorio Biagi, forgiato alla scuola genovese di Mario Porcile con Paolo Bortoluzzi, porterà un brano per i suoi danzatori appositamente creato per il Gala sulle musiche di Paolo Conte.
Non mancheranno pezzi di virtuosismo: il grand pas de deux di Diana e Atteone, omaggio di Anna Razzi interpretato da Anna Chiara Amirante e Alessandro Staiano del Teatro San Carlo di Napoli e l'omaggio di Liliana Cosi con Nuovo Balletto Classico in celebri brani dal repertorio.
Il programma ospiterà anche brani di respiro più contemporaneo, presentati da Paola Cantalupo con il Cannes Jeune Ballet e da Loredana Furno con il Balletto Teatro di Torino in una coreografia di Itzik Galili in esclusiva per l'Italia.
Ogni contributo artistico sarà legato ad un aspetto della manifestazione: virtuosismo, eleganza, versatilità, emozione, magnetismo, interpretazione, temperamento, estro, perfezionismo. Insomma, ciascun artista attraverso il proprio vissuto personale e la partecipazione dei danzatori proposti, trasmetterà, nel ricordo di Mario Porcile e della storica manifestazionela memoria di un'esperienza indimenticabile.

Chiara-Amirante-e-Alessandro-Staiano-Romeo-e-Giulietta-di-Leonid-Lavroskij-Teatro-San-Carlo-di-Napoli-ph.-Luciano-Romano

LA COSTITUZIONE DEL FONDO MARIO PORCILE:
ARCHIVIO STORICO DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL BALLETTO
DI NERVI

Salvare e trasmettere l'eredità storica del Festival Internazionale del Balletto di Nervi: questo l'intento alla base della costituzione del Fondo Mario Porcile, affidato dagli eredi del Maestro Porcile alla catalogazione, conservazione e diffusione dell'associazione Cro.Me - Cronaca e Memoria dello Spettacolo di Milano. Realtà che gode del contributo Mibact – Ministero de Beni e delle Attività Culturali e Turismo e da molti anni opera nell'ambito della costituzione di archivi di immagine riservati alla diffusione e promozione della cultura della danza e la formazione del pubblico. Cro.Me. nel 2004 ha prodotto il dvd "Mille Stelle un Festival: 50 di balletto a Nervi", edito da De Ferrari e Devega.
Firmato da Monica Corbellini e Simona Griggio, con la presenza del Dams di Imperia rappresentato da Elvira Bonfanti e di contenuti offerti da Rai Liguria, nonché da contributi di Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova e di Carige, il dvd è stato realizzato a scopo didattico e ha raccolto diverse testimonianze artistiche significative, da Vladimir Vassiliev a Ekaterina Maximova, da Luciana Savignano a Roberto Bolle. Cro.Me. con l'acquisizione delle immagini inedite del Festival prosegue così l'opera di recupero di un patrimonio storico importantissimo, anticipandone alcuni contenuti nell'ambito del Gala per sempre stelle, contenuti che saranno scanditi dalla testimonianza degli ospiti.

INFO E PREZZI SPETTACOLO
Biglietteria: 02 7636901 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Poltronissima Prestige € 32,00 - Poltronissima € 28,00 - Poltrona € 22,00 - Under 26 €15,00
www.teatromanzoni.it/manzoni/it

Ultima modifica il Domenica, 12 Marzo 2017 22:44

Video

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.