martedì, 18 dicembre, 2018
Sei qui: Home / Attualità / IN PROMOZIONE / Articoli Archiviati / FESTIVAL DEL SILENZIO I EDIZIONE - PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA LA DANZA INCONTRA LE LINGUE DEI SEGNI

FESTIVAL DEL SILENZIO I EDIZIONE - PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA LA DANZA INCONTRA LE LINGUE DEI SEGNI

FESTIVAL DEL SILENZIO I EDIZIONE
PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA LA DANZA INCONTRA LE LINGUE DEI SEGNI

È una novità per il panorama italiano la 1° edizione del Festival del Silenzio in programma dal 16 al 18 marzo alla Fabbrica del Vapore di Milano.
Promosso dal collettivo milanese Fattoria Vittadini, che ha da poco festeggiato i primi dieci anni di attività, con la direzione artistica di Rita Mazza, attrice segnante italiana residente a Berlino, il Festival proporrà una panoramica di alcune tra le più significative proposte performative legate al tema del silenzio, tra cui, per la prima volta in Italia, spettacoli e performance che utilizzano le Lingue dei Segni.

RAMESH MEYYAPPAN OffKilter ph Niall Walker 1 low

Tra gli artisti presenti, grande attesa per Ramesh Meyyappan (SGP), artista segnante residente a Glasgow, vera e propria star internazionale del teatro visuale, e per Giuseppe Giuranna, (ITA/GER) definito il "Maestro del Visual Vernacular", forma espressiva che unisce la Lingua dei Segni con il linguaggio cinematografico per raccontare storie in modo appassionante.

FATTORIA VITTADINI EsemplariFemminili ph Eva Karduck 1 low

Ampio spazio è dato alla danza con la coreografa romena Andreea David che propone il solo Nude of a black haired woman, il marocchino Saïd Ait El Moumen con Reveries d'un vendredi, la performer Olimpia Fortuni con l'intimista Soggetto senza titolo, il divertente duo Esemplari femminili di e con Tamar Grosz (IL) e Francesca Penzo (IT) e la compagnia trentina Emit Flesti con una rivisitazione dell'Inferno di Dante pensata per un pubblico di udenti e sordi.
Interessante anche la mostra dedicata al Transfurismo, con alcuni esemplari rari o unici della rivista clandestina russa Transponans conservati presso l'Archivio del Forschungsstelle Osteuropa (FSO) dell'Università di Brema incentrati sulla rappresentazione dei segni linguisti e fonici in un modo che supera il loro originario significato o valore semantico per diventare segno universali.
Nel programma anche incontri, workshop con gli artisti, lezioni di yoga accessibili a tutti, proiezioni cinematografiche in collaborazione con la rassegna Cinedeaf e il kindergarten per udenti e non udenti.

www.festivaldelsilenzio.com

Ultima modifica il Martedì, 20 Marzo 2018 09:03

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.