martedì, 25 luglio, 2017
Sei qui: Home / Attualità / DAL MONDO / Visualizza articoli per tag: Roberto De Simone
Giovedì, 03 Febbraio 2011
Pubblicato in Attori C - D
Lunedì, 16 Maggio 2011
Pubblicato in Attori S - T
Lunedì, 16 Maggio 2011
Pubblicato in Attori A - B

Figlio d'arte, nasce a Roma nel 1944 da una famiglia di artisti napoletani. Dalla madre Concetta, in particolare, eredita la felicità di stare in scena. Sin dall'inizio nei suoi spettacoli teatrali privilegia la musica ed il canto: tale predilezione lo porterà all'incontro con Roberto De Simone e la Nuova Compagnia di Canto Popolare, determinante per la sua evoluzione artistica. Nella seconda metà degli anni Settanta è tra i grandi protagonisti de La gatta Cenerentola, rappresentata con successo in tutto il mondo. Negli anni Ottanta fonda la Compagnia "Peppe & Barra", con la quale riscuote consensi in Italia e all'estero. Barra compone in un unico affresco sonoro, melodico e ritmato, gli echi del passato e i moderni ritmi del Mediterraneo, contaminando, all'occorrenza, i vari generi.

Agli inizi degli anni Novanta incide Mo' Vene (con la mamma Concetta, Billy Cobham e Famodou Don Moye dell'Art Ensemble of Chicago), che segna il suo esordio discografico da solista. Nel 1993 vince la targa "Tenco" come migliore interprete dell'anno. Si esibisce con successo a Pechino, Gerusalemme, Lisbona e Barcellona. Registra per la RAI venti favole dal Pentamerone di Basile, e riversa questa esperienza nello spettacolo Lengua serpentina (Premio "Dioniso" 2000), dove fonde linguaggio fiabesco, gestualità e musica, grazie anche all'apporto di Savio Riccardi e di Lino Cannavacciuolo, suo assiduo collaboratore. Per Fabrizio De Andrè adatta e interpreta in napoletano Bocca di rosa (proposta anche pochi mesi fa a Roma, per il concerto del 1 maggio, con la PFM), stabilendo un sodalizio umano ed artistico col cantautore genovese molto gratificante. Allestisce lo spettacolo Napoli: dal Seicento ai giorni nostri, in cui spazia da Paisiello a Peter Gabriel. Intanto, al Festival del Mediterraneo 2000, viene invitato a rappresentare la tradizione italiana. Interpreta L'opera da tre soldi con l'Ensemble Modern di Francoforte, e continua il lavoro di sperimentazione sulla voce. Del suo secondo cd, Guerra (2001), "La Repubblica" dirà che "...legittima autenticamente l'appartenenza di un artista napoletano alla world music".

Ha preso parte, da attore, al Pinocchio cinematografico di Benigni, quindi, con lo spettacolo Don Giovanni, diretto da Scaparro su musiche di Piovani, ha toccato i più prestigiosi teatri d'Europa. Al Salon du Livre di Parigi, nel 2002, ha portato lo spettacolo musicale Peppe Barra racconta. Quindi ha aperto il Festival del Mediterraneo al Barbican Theatre di Londra, e ha inciso un disco dal vivo (Peppe Barra in concerto) accolto con successo. Tra i suoi impegni più recenti citiamo lo spettacolo Mareamarè, Il borghese gentiluomo a Bari, su musiche di Strauss dirette da Bosman, e lo spettacolo Le follie del monsignore, che ha debuttato al Teatro Valle.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.