martedì, 17 ottobre, 2017
Sei qui: Home / Attualità / DAL MONDO / Sinopsi testi / LEI LA PREDA PERFETTA - Anna Elvira Gaudiano

LEI LA PREDA PERFETTA - Anna Elvira Gaudiano

LEI LA PREDA PERFETTA
Dramma musicale in tre atti
Anna Elvira Gaudiano

Premessa:
Il dramma vuole essere un progetto in cui sono coinvolte diverse componenti, il thriller, storie di amore e legami familiari, musica, rinascita spirituale, vita e morte, conversione e redenzione, peccato e perdono.
La musica è un elemento fondamentale, ho scritto all'interno dei testi di canzoni e sono suggeriti elementi musicali di grande emozionalità ... manca ovviamente la composizione ed il commento musicale, la "colonna sonora" non essendo io una musicista ma nella speranza di realizzare tale progetto vorrei incontrare un compositore che possa amare come me questa storia e narrarla attraverso le note.
======
La mia idea di rappresentare un thrilling musicale...è un'idea molto articolata, intrigante che scava nei personaggi fino ad estrarre il peggio dell'animo malvagio che tutti nascondiamo ma la tensione giunge ad un epilogo travolgente perché capovolge ogni aspettativa dello spettatore, lo proietta in una dimensione spirituale dove il male trova sconfitta e la pace consola dal dolore.
In pratica il titolo dell'opera è "Lei - La preda perfetta", i protagonisti principali sono una lei, Miranda, la preda, un lui Tommaso il predatore e un altro lui, Andrea che salva Miranda e il bambino che porta in grembo, dalla morte...ma ci sono molti personaggi che comunque sono da considerarsi non marginali bensì fondamentali per il dipanarsi della vicenda...
Il secondo atto è incentrato sullo sviluppo della vicenda dove le indagini accompagnano lo spettatore fino alla risoluzione parallelamente alle vicende dei protagonisti e degli altri personaggi che partecipano con coraggio e determinazione a concludere drammaticamente per un verso (Andrea muore per salvare Miranda) ma positivamente per un altro la storia...(Miranda sposerà Fabrizio il commissario che ha seguito le indagini).
Il terzo atto (che lo considero il più entusiasmante e una mia particolare creazione) è ambientato 20 anni dopo la storia...Miranda, Fabrizio e suoi figli Alberto e Morris concluderanno il dramma portando una luce di speranza alla torbida vicenda...ci sarà un "colpo di scena" che sovvertirà un equilibrio che negli anni si era stabilito ma che in realtà era un equilibrio effimero, mancante di quella reale pace ed accettazione del proprio destino.
Solo il coraggio di questo giovane, con il sostegno del fratello minore potrà dare la risosta che tutti attendevano ... il perdono e l'accoglienza saranno i veri protagonisti.
La scena finale sarà un concerto, protagonista Alberto, violinista (Andrea era direttore d'orchestra)... tutti vestiti di bianco, personaggi positivi e negativi...dei fili legano i polsi degli attori...lentamente, poi sempre più con forza le catene si rompono...non si è più burattini del sistema di potere, orgoglio, successo che ci lega vincolati alla sete di ricchezza e prevaricazione...il sacrificio ha determinato la liberazione e il perdono per tutti...la musica (pensavo al concerto per violino ed orchestra, primo movimento, accorciato eventualmente, di Tchaikovsky in Re Magg.) accompagna tutti verso una nuova dimensione ed una danza unisce verso la gioia...
Il significato finale dell'opera è anche la riscoperta di una nuova paternità...non più figli prigionieri degli errori dei padri... la vera paternità, l'eredità non è data dal sangue...il vero padre terreno di Alberto è Fabrizio che lo ha cresciuto con dedizione e amore e il suo vero padre spirituale è Andrea...Alberto accoglierà in se il talento di colui che ha dato la vita per amore e che per sempre rivivrà nei cuori di Miranda e di tutti gli altri personaggi che hanno dato corpo alla storia.

Ultima modifica il Domenica, 01 Novembre 2015 08:46
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.