venerdì, 24 novembre, 2017
Sei qui: Home / Attualità / DAL MONDO / Astana / Astana - I Centri Commerciali, "città" nella città, fanno teatro per tutti, grandi e piccoli.

Astana - I Centri Commerciali, "città" nella città, fanno teatro per tutti, grandi e piccoli.

Shopping mall "Mega-Astana" Shopping mall "Mega-Astana"

Astana, città strana. Il nome tradotto in Kazan, significa Capitale, per i cattivi oppositori, anagrammandolo, significa Satana. Ricca di costruzioni che vanno verso l'alto, grattacieli di tutte le forme, rotondi, rettangolari, sbilenchi, dominano la città. Si avverte una grande volontà d'investimento: non per niente i principali architetti europei sono stati chiamati a progettare edifici, per chi vuole investire nella ricchezza di questo Stato: petrolio, minerali e sostanze varie, dal ferro all'uranio, al gas.

Si costruiscono con coraggio palazzi su pianure paludose; molti dei quali già edificati al tempo del comunismo sovietico sono alveari disabitati.
Astana, una città che non ha un centro storico, come accade in molte capitali europee ricche di storia e dove trovare le tracce di una memoria del passato. Per capire come si svolge la vita in questa città basta esplorare i grandi centri commerciali, vere città nella città. Non manca nulla: piani su piani in cui si trova di tutto: negozi di abiti alla moda, trucchi, profumi, borse, scarpe ed altri accessori di stilisti internazionali che qui hanno trovato terreno fertile. Punti di ristoro: dallo spizzico italiano, alla pizza, a ristoranti cinesi, giapponesi, coreani e di altre etnie. Non parliamo dei giochi: piani interi dedicati ai bambini, non c'è madre, non c'è padre che non abbia in braccio un bambino, anche di pochi mesi, passeggiando su e giù per le scale mobili.
Ci è venuto il dubbio che lo Stato incrementi, sostenendole, le nascite; dubbio fugato quando ci viene riferito che è abitudine in questa città avere molti figli; addirittura un tempo si arrivava a famiglie con 15 figli, tutti voluti perché possibili forze lavoro necessarie per l'economia famigliare. Ora questo dato pare essere un po' calato, anche se osservando è possibile incontrare mamme con molti figli in braccio. Non mancano le attrezzature di gioco per i grandi: carrozze che corrono su binari in alto intorno ai piani, una colonna verticale altissima che consente l'ebbrezza ai giovani del salire e scendere all'improvviso, da dove in coro nascono grida di spavento che riecheggiano in tutto il Centro, pedane dove si raccolgono artisti, performance di ogni tipo, pur di vendere, truccatori di unghie e di corpi, per grandi e piccini, dai colori smaglianti, insomma, per dirla in arabo, una casbah, un suk, che fa spettacolo, dove trascorrere l'intera giornata, protetti, alla temperatura giusta, sfuggendo al freddo sotto zero e ai forti venti che accompagnano per sei mesi l'anno tutta la Regione. Ecco perché, prima di andare a indagare e studiare i teatri ufficiali, di recente costruzione, più adatti per chi dispone denaro, siamo venuti qui al più grande centro commerciale di Astana Khan Shatyr Entertainment Center per capire la vita, il grado culturale della gente, il trattamento che viene riservato alle famiglie, il cui guadagno pro capite non supera i 50 dollari al mese, e siamo ottimisti.

Ultima modifica il Mercoledì, 22 Giugno 2016 03:19

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.