Stampa questa pagina

CTB CENTRO TEATRALE BRESCIANO STAGIONE 2017/2018 - TEMPI TEATRALI

CTB CENTRO TEATRALE BRESCIANO
STAGIONE 2017/2018 - TEMPI TEATRALI

Un dialogo necessario, inquieto e fecondo, tra passato e presente. Questo il tema di Tempi teatrali, la nuova Stagione del Centro Teatrale Bresciano. Un cartellone di 40 titoli tra produzioni e ospitalità, nel quale sono numerosi i Classici rivisitati da autori contemporanei e le drammaturgie ispirate a temi e capolavori della letteratura e del teatro europei.
Presenti, a fianco dei più prestigiosi nomi della scena italiana, alcuni tra i giovani registi e attori più importanti e talentuosi del nuovo teatro.
Sono molte anche le novità assolute, ed ampio spazio sarà dato alla drammaturgia contemporanea italiana e straniera con il nuovo progetto Teatro Aperto, un ciclo di letture sceniche di testi contemporanei condotto da Elisabetta Pozzi, che coinvolgerà il pubblico in un processo di valutazione e selezione condivisa dei testi, in vista di una mise en espace conclusiva.
Nella Stagione 2017/2018 il CTB mette in scena 11 nuove produzioni e porta in tournée 4 produzioni di repertorio.

ctb02

Il 24 ottobre apre la Stagione I due Gentiluomini di Verona di Shakespeare, coprodotto con il Teatro Stabile del Veneto. Una commedia sperimentale, ambigua e spigolosa, affidata alla regia di Giorgio Sangati, che guiderà un cast di giovani talenti come Fausto Cabra, Camilla Semino Favro, Ivan Alovisio.
Debutta il 21 novembre Una bestia sulla luna di Richard Kalinoski, il racconto di una commovente storia d'amore che si intreccia a una delle grandi tragedie del Novecento: il genocidio del popolo armeno. Andrea Chiodi dirige un cast di grandi attori: Elisabetta Pozzi, Alberto Mancioppi e Fulvio Pepe. Lo spettacolo è coprodotto con la Fondazione Teatro Due di Parma.
La regista Monica Conti torna a lavorare con il CTB, allestendo uno dei più complessi ed enigmatici capolavori del teatro borghese: Temporale di August Strindberg, al debutto il 30 gennaio. Protagonista d'eccezione Vittorio Franceschi.
Il 14 marzo debutterà Shakesperare/Sonetti. Valter Malosti, supportato dalle coreografie di Michela Lucenti, darà corpo a una ricerca sul linguaggio poetico di Shakespeare giocata su combinazioni imprevedibili di movimento, parola e suono.
Elena Bucci e Marco Sgrosso, con Ottocento (debutto 12 aprile) compiranno un avventuroso viaggio teatrale nella grande letteratura europea, tra romanzi, racconti, lettere e poesie di autori illustri e meno noti del nostro continente.
Luca Micheletti, affiancato da due attrici straordinarie come Federica Fracassi e Anna Maria Guarnieri, lavorerà sui materiali di un grande classico ibseniano in Peer Gynt suite n. 1, coprodotto con il Teatro Franco Parenti.
Chiude la Stagione I Miserabili con la regia di Franco Però e l'interpretazione di Franco Branciaroli. La riscrittura drammaturgica del capolavoro di Victor Hugo è affidata al talento di Luca Doninelli. Coproduzione con il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e il Teatro de Gli Incamminati.

ctb03

Fuori abbonamento saranno presentate altre 4 produzioni: Curamistrega di Marco Ghelardi, Canto alla città di e con Lucilla Giagnoni e la collaborazione dell'orchestra del Conservatorio Luca Marenzio, Marilyn con Lucilla Giagnoni e Solaris di Fabrizio Sinisi, protagonista Giovanni Franzoni.
Infine nella Stagione 2017/2018 il CTB porta in tournée alcune produzioni di grande successo: Medea con Franco Branciaroli, regia di Luca Ronconi ripresa da Daniele Salvo, Le relazioni pericolose con Elena Bucci, Marco Sgrosso e Gaetano Colella, Furiosa Mente di e con Lucilla Giagnoni, Il Secondo figlio di Dio, lo spettacolo di e con Simone Cristicchi e la regia di Antonio Calenda.

Ultima modifica il Domenica, 15 Ottobre 2017 19:29
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Ultimi da La Redazione

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.