giovedì, 17 agosto, 2017
Sei qui: Home / Attualità / Comunicati Stampa / METAMORFOSI FISICHE/MORALI - WORKSHOP TEATRALE DI RECITAZIONE E QI GONG a cura di Irene Di Lelio e Luca Mazzamurro dal 2 al 7 Maggio 2017

METAMORFOSI FISICHE/MORALI - WORKSHOP TEATRALE DI RECITAZIONE E QI GONG a cura di Irene Di Lelio e Luca Mazzamurro dal 2 al 7 Maggio 2017

METAMORFOSI FISICHE/MORALI

WORKSHOP TEATRALE DI RECITAZIONE E QI GONG
a cura di Irene Di Lelio e Luca Mazzamurro

DESTINATARI
Metamorfosi fisiche/morali è un workshop dedicato ad attori in via di formazione e a studenti universitari.

Gli obiettivi
Il workshop propone 6 incontri di studio della disciplina orientale del Qi Gong e della sua conseguente applicazione fisica ed energetica al lavoro dell'attore nell'analisi, nella comprensione e nella creazione di alcuni personaggi da "Sogno di una notte di mezz'estate" di Shakespeare.
Il lavoro sulla tecnica cinese del Qi Gong sarà condotto da Luca Mazzamurro che si concentrerà nel dare strumenti, pratici e teorici, che possano aiutare l'attore a migliorare la propria performance, ad avere una maggiore consapevolezza della propria mente, lavorando sulla concentrazione, sulla capacità di visualizzazione e sull'emotività del corpo fisico, con l'obiettivo di renderlo tonico e al tempo stesso agile e rilassato, migliorandone la relativa propriocezione, la qualità dei movimenti e del corpo energetico, allenando la capacità di percepirlo ed equilibrarlo.
Questi stessi strumenti saranno poi evoluti, per essere trasformati in azione scenica, attraverso il lavoro, condotto da Irene Di Lelio, su 5 scene da "Sogno di una notte di mezz'estate" di Shakespeare.
L'obiettivo del workshop è di aiutare l'attore nella creazione e comprensione dei personaggi shakespeariani esaminati.
Si analizzerà l'opera dal punto di vista drammaturgico per comprenderne la struttura, il suo movimento interno che a tratti guida e a tratti confonde i personaggi che la abitano, così da poter raccogliere le informazioni necessarie per studiare i 5 passaggi di testo di cui ci si occuperà.
Nello specifico si lavorerà con i partecipanti su come agiscono e si muovono i protagonisti delle scene scelte, cosa cambia nelle loro coscienze e nei loro obiettivi quando entrano in contatto con il siero d'amore di Oberon e con il personaggio demoniaco di Puck.

MODALITA' DI LAVORO
Le prime 2 ore della giornata saranno dedicate allo studio della tecnica del Qi Gong.
In seguito ci si concentrerà sul lavoro di analisi drammaturgica di 5 scene del testo, sulla loro conseguente messa in scena, attraverso la creazione fisica del personaggio nello spazio, esaminato nella sua relazione con la situazione in cui si trova e con i personaggi con i quali entra in contatto.
La chiave di studio del materiale proposto si poggerà sull'idea che i personaggi sono sempre in relazione con qualcosa: spazio, se stessi, altri personaggi, oggetto, pubblico...
Si richiederà quindi al partecipante di lavorare sull'ascolto: delle situazioni, dei compagni di scena, del testo, del pubblico... per reagire a qualcosa di molto specifico e di non lasciarsi quindi congelare dai concetti che sono dietro al testo. Reagire è un'azione fisica.
Il Workshop vuole portare l'attore a studiare la modalità con cui si reagisce a una certa situazione, personaggio, battuta... attraverso lo studio del testo, dei personaggi e nello specifico della tecnica del Qi Gong.
L'obiettivo è accompagnare l'attore ad essere più consapevole di ciò che il personaggio sta dicendo e facendo, focalizzandosi soprattutto su come agisce e su come tutto ciò prende corpo sulla scena.
Si richiede a tutti gli iscritti la lettura integrale dell'opera e quindi ai partecipanti attivi di studiare le battute dei personaggi che verranno loro assegnati, dalle scene selezionate.
Durante i diversi incontri si lavorerà sulle metamorfosi fisiche e morali dei personaggi, mettendo in scena le differenti situazioni studiate in precedenza a tavolino.

CHI SIAMO

IRENE DI LELIO
Diplomata in regia all'Accademia Nazionale d'arte drammatica Silvio d'Amico nel 2013 dove studia con: Antonio Latella, Mario Ferrero, Michele Monetta, Massimiliano Civica, Maricla Boggio, Lorenzo Salveti, Walter Pagliaro, Sergio Rubini, Arturo Cirillo, Enrico Bonavera.
Studia regia teatrale dal 2010 con Giulio Farnese.
Studia con Eugenio Barba dal 2015: Laboratorio "Esercitazione pratica sullo sviluppo del montaggio", Fara Sabina, Teatro Potlach; ISTA XV Edizione - INTERNATIONAL SCHOOL OF THEATRE ANTHROPOLOGY, dove studia con Parvathy Baul, I Wayan Bawa, Keiin Yoshimura e So Sugiura, Teatro tascabile di Bergamo, Odin Teatret; Odin Week Festival, Holstebro, Odin Teatret; Masterclass sulla regia, Fara Sabina, Teatro Potlach.
Nel 2016 studia "SITE SPECIFIC AND SOUND ACOUSTIC VOICE" con Charlotte MunksØDitlev Brinth.
Con Antonio Latella è assistente alla regia per:
Il Servitore di due padroni (Ert, Teatro Stabile del Veneto); Faust Diesis (ANAD, stabilemobile compagnia Antonio Latella); Natale in casa Cupiello (Teatro di Roma 2014-2016).
Fonda l'Associazione culturale "Linee Libere" nel Marzo del 2015.
Cura le regie di:
"Progetto DOMINO" – Teatro India di Roma – con la collaborazione tra il Progetto DOMINO e il Dipartimento di Storia dell'arte e dello spettacolo dell'Università Sapienza di Roma – Dicembre 2016. All'interno del Progetto, nato dalla collaborazione tra Irene Di Lelio e Manuel Capraro (registi ed organizzatori delle due edizioni 2015/2016), dirige lo spettacolo "Il rinoceronte" di E. Ionesco. Dirige il seminario sugli spettacoli del Progetto DOMINO "Analisi della drammaturgia del testo, dell'attore e della messa in scena" all'Università Sapienza all'interno del Dipartimento di Storia dell'arte e dello spettacolo. "La proposta di matrimonio" di A. Čechov – spettacolo di site specific – Castel S. Pietro Agosto 2016. "DOMINO parte II" – Residenza artistica presso Teatro Potlach di Fara Sabina Gennaio – Febbraio 2016 con repliche presso T. Potlach e Teatro di Sacco di Perugia - all'interno del quale dirige lo spettacolo "Il Rinoceronte" di E. Ionesco. "DOMINITALY" performance di Site Specific in collaborazione con il regista Manuel Capraro (2015). "DOMINO" - Teatro Elfo Puccini di Milano (Expo in città 2015), dove dirige gli spettacoli "Il Rinoceronte" di E. Ionesco e "L'amante" di H. Pinter. Partecipa come finalista al playFestival 2.0 - ATIR Teatro Ringhiera con "L'amante" di H. Pinter (2014). "Il Re muore" di E. Ionesco – Saggio di diploma in regia – Marzo 2014. Biennale di Venezia "Venice Days" con il cortometraggio "6 sull'autobus" degli allievi registi per il progetto cortometraggi ANAD, coordinatore generale Sergio Rubini: "Crisi umana", scritto e diretto da Irene Di Lelio, con Luigi Lo Cascio, Sergio Rubini.

LUCA MAZZAMURRO
Laureato in Ingegneria, dal 2002 segue un percorso di studi legato alla voce sia nel campo della prosa che nel canto, fra i suoi principali maestri, studia con Matteo Belli e Anna Zecca. Dal 2015 inizia lo studio di canto lirico con la maestra Giovanna Giovannini.  Compone brani musicali per i Mollier, ad aprile 2015 è uscito il loro primo album Meccaniche Razionali.
Nel 2009 frequenta un corso di doppiaggio cinematografico all'Accademia Nazionale del Cinema di Bologna finito il quale inizia la carriera di attore teatrale e cinematografico formandosi con l'attrice, doppiatrice e docente Silvia Luzzi. Nel 2013 fonda insieme alla regista Francesca Calderara la compagnia teatrale "Le Tre Lune", collabora inoltre con alcune compagnie teatrali di prosa di Bologna e con la Compagnia di operetta "In Scena" di Corrado Abbati. In campo cinematografico partecipa a numerosi cortometraggi fra i quali nasce una collaborazione con il regista Gianluca Zonta. Nel 2016 realizza il suo primo lungometraggio da protagonista "La Gatta" per la regia di Silvana Strocchi.
Dal 2008 segue una pratica regolare di Qi Gong e meditazione buddhista presso il Dojo Kayun Tenzan, centro della scuola Kayuntao, sotto la guida di Sensei Tenzan Alessandro Mattioli, che gli ha conferito il certificato di 5° livello di Qi Gong, autorizzandolo all' insegnamento di questa disciplina.

DATE DI SVOLGIMENTO
2-7 Maggio 2017 secondo i seguenti orari

martedì: 9.30-13.30 / 14.30 - 16.30
mercoledì: 10.00 – 13.30 / 14.30 – 19.00
giovedì: 10.00 – 13.30 / 14.30 – 19.00
venerdì: 9.30-13.00 / 14.00 - 16.00
sabato: 13.30 – 19.00
domenica: 10.00 – 13.30 / 14.30 – 19.00

totale ore di lavoro: 41 (sono escluse le ore di pausa pranzo)

SEDE
BOTTEGA DELLE ARTI CREATIVE
Via Leopoldo Ruspoli, 87
00149 Roma

Come raggiungere lo spazio dalla stazione metro Piramide (metro B):
prendere l'autobus 719 per 19 fermate, scendere a Portuense- Venturi e proseguire a piedi per 5 minuti fino a destinazione.

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE E COSTI
Il workshop è rivolto a un numero massimo di 15 partecipanti attivi e 5 uditori.

Il corso avrà un costo di € 220,00 per i partecipanti attivi (si richiede un acconto di € 50,00 tramite bonifico bancario al momento dell'iscrizione) e € 150,00 per gli uditori (si richiede un acconto di € 50,00 tramite bonifico bancario al momento dell'iscrizione).

Di seguito i dati per effettuare il bonifico:
IBAN - IT53Z0539073690000000091863
DESTINATARIO – Associazione culturale Linee Libere
CAUSALE – Acconto Workshop Metamorfosi fisiche/morali
Il saldo (€ 170,00 per i partecipanti attivi e € 100,00 per gli uditori) va effettuato il 1° giorno di workshop tramite pagamento con assegno bancario o contanti.

DOMANDA DI ISCRIZIONE
Compilare il Form d'iscrizione, allegando una propria foto formato fototessera o a figura intera e inviare via e-mail entro e non oltre le ore 15.00 del 23 Aprile 2017 al seguente indirizzo:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Le domande incomplete di Form d'iscrizione e/o bonifico bancario saranno automaticamente escluse.

SCARICARE IL FORM D'ISCRIZIONE QUI

INFO
Per info rivolgersi a:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Chiara Ricci (organizzazione) 335-6873773
Luisa Castaldi (organizzazione) 340-9133739

Ultima modifica il Martedì, 09 Maggio 2017 07:38
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.