lunedì, 26 agosto, 2019
Sei qui: Home / ATTORI-REGISTI / G - H / Franco Graziosi

Franco Graziosi

Franco Graziosi Franco Graziosi

Si diploma presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico di Roma nel 1953. Nello stesso anno è scritturato dal Piccolo Teatro di Milano, dove ha svolto gran parte della sua attività professionale, partecipando a circa cinquanta spettacoli, il maggior numero dei quali messi in scena da Giorgio Strehler. Alcuni titoli: Arlecchino servitore di due padroni di Carlo Goldoni; L'anima buona di Sezuan di Bertolt Brecht; Coriolano e Il gioco dei potenti (tratto dall'Enrico VI) di William Shakespeare; Le balcon di Jean Genet; Il giardino dei ciliegi di Anton Cechov; El nost Milan di Carlo Bertolazzi; Come tu mi vuoi e I giganti della montagna di Luigi Pirandello; Temporale di August Strindberg; Faust di Wolfgang Goethe. Fra gli altri spettacoli prodotti dal Piccolo, si ricordano I mafiosi di Giuseppe Rizzotto (da Sciascia), L'anitra selvatica di Ibsen, La scuola delle donne di Molière, Gli ultimi di Gorkij.

Ha fatto di parte di compagnie private accanto ad attori come Laura Adani, Luigi Cimara, Vittorio Gassman, Giorgio Albertazzi, Anna Proclemer, Rossella Falk, Valeria Moriconi o dirette da autori e registi quali Orazio Costa, Diego Fabbri, Luigi Squarzina, Luca Ronconi, Mario Ferrero, Guido Salvini. Tra gli altri spettacoli cui ha preso parte, Agamennone di Alfieri (compagnia Proclemer-Albertazzi), La romagnola di Squarzina e Il benessere di Franco Brusati e Fabio Mauri (entrambi per la regia di Squarzina), Processo Karamazov di Diego Fabbri (regia Ottavio Spadaro), Questa sera si recita a soggetto di Luigi Pirandello (regia di Vittorio Gassman), Quer pasticciaccio brutto de via Merulana di Gadda e Alcesti di Samuele di Savinio (tutti e due diretti da Luca Ronconi), Spettri di Ibsen (regia Guido de Monticelli), Nostre ombre quotidiane di Lars Norén (regia Sandro Sequi), Un equilibrio delicato di Albee (regia Mario Missiroli).

Ha partecipato a rappresentazioni di opere classiche e moderne in brevi stagioni estive nelle arene o in altri luoghi all'aperto. Alcuni testi: Medea di Euripide, Edipo re di Sofocle, Ifigenia in Tauride di Euripide, Sogno di una notte di mezza estate e Enrico IV di Shakespeare, Il grande statista di Eliot, La guerra di Troia non si farà di Giraudoux, Le nozze di Figaro di Beaumarchais. Frequenti sono stati gli incontri con la poesia. Portate venti questi dolci versi... è il titolo di una rassegna dedicata a poeti dalla Scuola siciliana al '400; Forse s'avess'io l'ale... è un altro recital di versi dal '500 ai giorni nostri; Amor ch'a nullo amato... ricorda il tema dell'amore nella poesia italiana di ogni tempo. Serate dedicata alla poesia italiana del '900, che hanno visto la sua partecipazione, sono state organizzate dagli Istituti italiani di cultura di Helsinki, Cracovia e Londra.

Numerose le apparizioni televisive in commedie e sceneggiati tra il 1956 e il 1980. Intensa anche l'attività radiofonica, fino a quando la RAI ha riservato spazio nei propri palinsesti alla messa in onda di opere teatrali. Tra una decina di film cui ha preso parte, sono da ricordare Uomini contro di Francesco Rosi e Giù la testa di Sergio Leone.

Ultima modifica il Sabato, 22 Giugno 2013 15:51
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Altro in questa categoria: « Fabio Gravina Beppe Grillo »

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.